Categorie
News

Bari ospita la Borsa internazionale dell’innovazione e dell’alta tecnologia

Nei giorni 11 e 12 febbraio la Puglia, per la prima volta, ospita la Biat (Borsa internazionale dell’innovazione e dell’alta tecnologia) negli spazi della Fiera del Levante.
La manifestazione è stata organizzata dall’Agenzia ICE in collaborazione con la Regione Puglia.
Una grande occasione da sfruttare al meglio dato che sono presenti più di 120 imprese italiane (di cui 84 pugliesi) e oltre 100 investitori esteri (provenienti da Brasile, Canada, Cina, Corea, Danimarca, Emirati Arabi Uniti, Federazione Russa, Francia, Germania, Giappone, India, Israele, Qatar, Regno Unito, Singapore, Stati Uniti e Svezia). Inoltre sono stati organizzati più di 1.100 incontri d’affari (B2B) programmati.
La Regione Puglia – Sezione Internazionalizzazione, attraverso Puglia Sviluppo, per favorire l’attrazione degli investimenti, sarà presente alla Biat con il desk “Invest in Apulia” finalizzato a promuovere le opportunità di investimento sul territorio regionale grazie ai tanti vantaggi localizzativi e agli strumenti di incentivazione attivi.
La manifestazione internazionale punta a valorizzare il potenziale innovativo espresso dal sistema delle imprese e della ricerca delle Regioni Convergenza (Campania, Calabria, Puglia e Sicilia), per trasformarlo in prodotti e servizi da collocare sui mercati esteri.
Obiettivo comune di tutti i partner è quello di promuovere la commercializzazione e il trasferimento di prodotti e servizi innovativi o ad alta tecnologia e di beni immateriali (brevetti in particolare), attraverso il matchmaking sia tra offerta e domanda commerciale e tecnologica che tra start-up, PMI innovative, reti di impresa, università, parchi tecnologici e controparti straniere.

Fonte: Regione Puglia

Pasqua Disabato

Di Pasqua Disabato

Laureata in Lettere e filosofia presso l'Università degli studi di Bari. Redattrice presso il giornale In città.