Categorie
News Rassegna Stampa

La città metropolitana di Bari è pronta per il PSR

La Città metropolitana di Bari si aggiunge alla lista delle città che partecipano al Comitato di Sorveglianza del PSR (Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020), insediatosi mercoledì scorso. Il suddetto organismo è stato istituito con Deliberazione della Giunta Regionale del 21 gennaio 2016, n.3 e ha funzione deliberante e/o consultiva sul PSR della Regione Puglia, approvato dall’Ue con Decisione n. C (2015) 8412 del 24 novembre 2015.

Tra i punti all’ordine del giorno della riunione: l’approvazione del Regolamento interno del Comitato, la presentazione del PSR Puglia, la presentazione e approvazione della Strategia di Comunicazione settennale.

Alla riunione di insediamento, presieduta dall’assessore alle Risorse Agroalimentari, Leo di Gioia, hanno preso parte oltre al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, anche l’Autorità di Gestione con Gianluca Nardone, insieme a tutto il partenariato socio economico pugliese, ai funzionari del ministero delle politiche agricole e della Direzione Generale Agricoltura della commissione europea.

Per la Città metropolitana di Bari è intervenuto Antonio Stragapede, consigliere con delega alla “Promozione e coordinamento dello sviluppo economico del territorio metropolitano” che ha dichiarato: “La nostra partecipazione al Comitato vuole essere un contributo attivo per creare le giuste sinergie e reti con i territori dell’intera area metropolitana ed in particolare con gli enti locali e i diversi attori istituzionali e non solo, che saranno i veri protagonisti del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Puglia 2014-2020. La Città Metropolitana di Bari – ha proseguito Stragapede – intende attuare e coordinare interventi ed azioni integrate e multi settoriali in grado di rispondere ai fabbisogni locali, privilegiando la realizzazione di progetti collettivi ed innovativi fornendo tra l’altro il supporto tecnico e logistico necessario tramite il proprio Servizio Agricoltura, Caccia, Pesca e Laboratorio di Biotecnologie Marine che già da anni è impegnato in tal senso.Siamo pronti a dare il nostro contributo attivo per creare le giuste sinergie e reti con i territori dell’intera area metropolitana”.

 

Redazione

Di Redazione

La testata online www.madeinmurgia.org nasce nel 2015, iscritta al Tribunale di Matera con n. 4/2015. Si occupa di promozione del Made in Sud in ogni ambito.