Categorie
Bandi & Concorsi News

Bando Orizzonti Solidali 2016 scadenza 31 maggio

Dopo il successo delle quattro edizioni precedenti del concorso pubblico ‘Orizzonti solidali’ Fondazione Megamark anche quest’anno intende sostenere lo sviluppo di iniziative negli ambiti dell’assistenza sociale, della sanità, dell’ambiente e della cultura.

A tal fine, con il patrocinio della Regione Puglia e del suo assessorato al Welfare, la Fondazione Megamark promuove e bandisce la quinta edizione del concorso finalizzato a individuare e sostenere progetti, da realizzarsi in Puglia, che dovranno rientrare in uno dei quattro ambiti citati, di seguito meglio dettagliati:

A. Assistenza (progetti a sostegno di persone in condizioni di disagio e di emarginazione): a titolo di esempio, iniziative in favore di senza fissa dimora e delle mense dei poveri, iniziative di comunicazione sociale per contrastare l’esclusione sociale e favorire l’accesso alle opportunità di agevolazioni economiche e misure di sostegno locali e regionali.

B. Sanità (progetti di assistenza sussidiaria delle strutture sanitarie pubbliche): ad esempio, assistenza medica e paramedica domiciliare, attività ludiche a favore dei reparti di pediatria;

C. Ambiente (progetti in materia di educazione e informazione ambientale, sviluppo sostenibile, arredo urbano): ad esempio, realizzazione e cura di aree verdi in contesti urbani degradati, per la socializzazione e la pratica di attività sportive e culturali;

D. Cultura (progetti volti a favorire la promozione dell’arte e della cultura soprattutto nei confronti di pubblici appartenenti a contesti socio-culturali emarginati): ad esempio, restauro di beni artistici e architettonici, mostre, eventi culturali, manifestazioni volte al recupero e alla promozione delle tradizioni culturali e alla integrazione socioculturale tra generazioni e tra popoli.

3.    Sostegno alla realizzazione delle iniziative
La Fondazione Megamark sosterrà la realizzazione delle iniziative/progetti proposti, mediante lo stanziamento di complessivi 200.000 euro, da ripartire tra uno o più progetti.

L’entità della richiesta di finanziamento da parte delle organizzazioni proponenti dovrà essere coerente con l’entità dell’iniziativa proposta.
4.    Destinatari
La partecipazione al concorso è riservata a:
–    Associazioni di volontariato che rispondono ai requisiti previsti dalla legge quadro n. 266/1991 e iscritte al registro regionale previsto dalla legge regionale n. 11/1994, alla data di pubblicazione del presente Avviso;
–    Cooperative sociali iscritte all’albo regionale alla data di pubblicazione del presente Avviso;
–    Associazioni di promozione sociale aventi i requisiti di cui alla legge n. 383/2000 e iscritte al registro regionale previsto dalla legge regionale n. 39/2008, alla data di pubblicazione del presente Avviso;
–    Altre associazioni di diritto privato, che siano iscritte al Registro delle Onlus e che abbiano almeno un anno di operatività alla data di pubblicazione del presente Avviso.

5.    Requisiti essenziali
Non saranno ammessi progetti che non rientrano nei quattro ambiti specificati (assistenza, sanità, ambiente e cultura) o che godono già di finanziamenti pubblici.
I soggetti proponenti devono osservare le seguenti condizioni, a pena di esclusione:

1.    Rispetto dei termini, completezza della documentazione e della modulistica integralmente compilata e sottoscritta dal legale rappresentante;
2.    Realizzazione del progetto all’interno del territorio della regione Puglia ;
3.    Conclusione delle attività indicate nel progetto entro il 30/06/2017;
4.    Presentazione di un programma strutturato in fasi e definito con chiarezza di obiettivi e risultati;
5.    Indicazione del contributo richiesto per lo sviluppo del progetto, con previsioni di spesa per macroaree (ad es. costi location e attrezzature, logistica, risorse umane, stampa materiali ecc.);
6.    Possesso di requisiti e capacità organizzative per gestire il progetto, che non può essere delegato o gestito da terzi;
7.    Rispetto dei requisiti di sicurezza e di agibilità previsti dalla legge per le sedi di svolgimento delle iniziative.

Ciascuna organizzazione può presentare domanda di partecipazione per un massimo di 2 progetti (in 2 differenti ambiti dei 4 specificati nel punto n. 2 del presente bando); saranno accettate anche domande di partecipazione proposte da raggruppamenti temporanei di più organizzazioni, a patto che l’organizzazione capofila abbia i requisiti specificati nel punto n. 4 del presente bando.
Le associazioni o cooperative che hanno partecipato/vinto le precedenti edizioni del concorso possono partecipare anche all’edizione 2016.

Alle associazioni aggiudicatarie dei fondi sarà richiesta un’attività di comunicazione sul territorio delle iniziative, nel rispetto delle linee guida e del manuale d’uso dei loghi che saranno forniti dalla Fondazione Megamark. Si richiederà la pianificazione e l’organizzazione di almeno un evento di divulgazione dell’iniziativa nel territorio di appartenenza, oltre che la partecipazione all’evento annuale di premiazione organizzato dalla Fondazione Megamark.

6.    Modalità e termini di presentazione delle domande
Le domande di partecipazione, corredate dalla documentazione seguente, dovranno pervenire entro il 31 maggio 2016 con consegna a mano o con raccomandata A.R., all’indirizzo della Segreteria organizzativa:

SEC Mediterranea Srl
Via Nicola De Giosa, 55
70121 Bari

Redazione

Di Redazione

La testata online www.madeinmurgia.org nasce nel 2015, iscritta al Tribunale di Matera con n. 4/2015. Si occupa di promozione del Made in Sud in ogni ambito.