Categorie
Bandi & Concorsi

Scade a luglio il Bando per progetti a favore delle vittime della tratta

È pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale – Serie Generale del 10 giugno 2016 un Avviso pubblico della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità, che prevede, ai sensi dell’art. 3, comma 1, del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 16 maggio 2016, un bando per il finanziamento di progetti attuati a livello territoriale finalizzati ad assicurare, in via transitoria, ai soggetti destinatari adeguate condizioni di alloggio, vitto e assistenza sanitaria e, successivamente, la prosecuzione dell’assistenza e dell’integrazione socialeProgramma unico di emersione, assistenza ed integrazione sociale a favore degli stranieri e dei cittadini di cui al comma 6 bis dell’art. 18 del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286, alle vittime dei reati previsti dagli articoli 600 e 601 del codice penale, o che versano nelle ipotesi di cui al comma 1 del medesimo articolo 18 (art. 1, commi 1 e 3, del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 16 maggio 2016).
Possono presentare le proposte progettuali Regioni e Province autonome di Trento e di Bolzano; Comuni, Città metropolitane, Comunità montane, unioni di Comunità montane, unioni di Comuni e loro consorzi; Soggetti privati convenzionati iscritti, a pena di inammissibilità, nell’apposita sezione del registro delle associazioni e degli enti che svolgono attività a favore degli immigrati.
I progetti ammessi al finanziamento dovranno avere una durata di 15 mesi ed essere avviati il 1 settembre 2016; la proposta di progetto dovrà indicare l’ambito territoriale di riferimento delle attività, corrispondente almeno all’estensione di due territori di area vasta ovvero all’estensione delle Città Metropolitane.
Le proposte progettuali dovranno pervenire esclusivamente tramite PEC del soggetto  proponente  all’indirizzo interventitratta@pec.governo.it entro e non oltre le ore 14.00 didomenica 10 luglio 2016.

Redazione

Di Redazione

La testata online www.madeinmurgia.org nasce nel 2015, iscritta al Tribunale di Matera con n. 4/2015. Si occupa di promozione del Made in Sud in ogni ambito.