Categorie
News

Scontro treni: continuano operazioni Protezione Civile

A pochi minuti dall’incidente ferroviario sulla tratta Andria-Corato delle Ferrovie del Nord Barese, la macchina dei soccorsi  si è messa tempestivamente in moto, superando le difficoltà di una località isolata nei campi, e allestendo sul posto centri di primo intervento sanitario, psicologico, logistico. Vigili del fuoco, forze dell’ordine, guardia forestale, personale ferroviario, medici, operatori dell’emergenza, Protezione civile, volontari tutti, hanno formato una task force subito operativa in costante contatto con gli ospedali limitrofi, dove ci si è prontamente attrezzati per l’emergenza con personale che è andato ben oltre il proprio dovere e le proprie responsabilità.

Ancora oggi e in queste ore, le operazioni coordinate dalla Protezione civile regionale continuano a svolgersi con regolarità ed efficienza. Vengono coordinati i flussi dei parenti delle vittime, che si stanno recando al Policlinico per il riconoscimento delle salme, e proseguono le operazioni di recupero sul luogo della tragedia, che sono continuate per tutta la notte proprio grazie alla Protezione civile. Infaticabile il lavoro dei vigili del fuoco che si stanno occupando delle operazioni di disincaglio dei vagoni e rimozione delle lamiere.

Dalle 12.30 è in corso il punto della situazione presso la Prefettura di Barletta-Andria-Trani dove è stato istituito il ccs (centro coordinamento soccorsi), organo deputato dalla Protezione civile per raccogliere le informazioni e coordinare le ulteriori operazioni. Al ccs spetta anche il duro compito di diramara informazioni in merito al numero di decessi e feriti.
Le operazioni per la giunta regionale sono seguite dal vicepresidente Antonio Nunziante, coadiuvato dal presidente del comitato permanente di Protezione civile regionale, Ruggiero Mennea.

Fonte: Regione Puglia

Redazione

Di Redazione

La testata online www.madeinmurgia.org nasce nel 2015, iscritta al Tribunale di Matera con n. 4/2015. Si occupa di promozione del Made in Sud in ogni ambito.