Categorie
News

Matteo Renzi a Taranto per inaugurare il Museo Archeologico Nazionale

Il premier Matteo Renzi arriverà a Taranto venerdì 29 luglio, per inaugurare il Museo Archeologico Nazionale ma anche per parlare della questione Ilva e porto. La notizia è stata annunciata dallo stesso Matteo Renzi sulla sua E-news.

Il Museo Archeologico Nazionale di Taranto è uno dei riferimenti più importanti per la storia e la civiltà della Magna Grecia. Ciò che verrà inaugurato è il secondo piano della struttura situata al centro della città, comunemente conosciuto con l’acronimo “MarTa”. Sarà un vero e proprio viaggio completo nella storia, in cui il visitatore d’ora in poi inizierà e completerà la sua esplorazione in tutte le fasi del passato archeologico urbano. Le novità saranno le sale e le teche su: Neolitico; Età del Bronzo; importazioni Micenee; area di Scoglio del Tonno; Colonia Greca del periodo della Fondazione Spartana; Villagi Japigi fino all’Età Ellenistica; Mondo Indigeno Nativo; percorso degli atleti. L’originale statua dello “Zeus di Ugento”, notoriamente contesa, sarà regolarmente esposta.

Nella visita del 29, Renzi sarà accompagnato anche dal ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini. Taranto, infatti,  è uno dei 20 Musei nazionali dotati per effetto della riforma Franceschini, di autonomia finanziaria e gestionale.

Quello di Taranto sarebbe il terzo importante presidio storico-museale inaugurato dal presidente del Consiglio al Sud dopo lavori di restauro e ripristino. Le precedenti visite di Renzi sono state agli scavi di Pompei e al Museo di Reggio Calabria che con Taranto ha in comune la stessa matrice della Magna Grecia.

Redazione

Di Redazione

La testata online www.madeinmurgia.org nasce nel 2015, iscritta al Tribunale di Matera con n. 4/2015. Si occupa di promozione del Made in Sud in ogni ambito.