Categorie
News

Importantissima scoperta scientifica: “Le piante riescono a vedere anche sottoterra”

Importantissima scoperta quella che i ricercatori guidati da Chung-Mo Park della Seoul National University, hanno effettuato.

Le piante, infatti, riescono a “vedere” anche sottoterra grazie alle radici. Queste ultime sono dotate infatti di recettori che si attivano per rilevare la luce, aiutando in modo decisivo la crescita. Nella pianta la luce e’ rilevata dai fotorecettori presenti nei germogli, e i suoi processi fisiologici sono mediati da molecole che segnalano la luce.

Quello che non si sapeva finora era se anche le radici fossero in grado di percepirla. La conferma e’ arrivata con questo studio, in cui i ricercatori hanno voluto capire se i fasci vascolari della pianta agissero come fibre ottiche luminose, trasmettendo la luce dai germogli alle radici.

Come modello di studio e’ stata scelta la Arabidopsis thaliana, una pianta usata comunemente nella ricerca botanica, geneticamente modificata in modo da silenziare il suo fotorecettore solo nelle radici, che quindi diventavano “cieche”, ma non nei germogli. Le piante sono state fatte crescere tenendo le radici nel buio della terra e i germogli esposti alla luce, come avviene in natura. Con il sistema di rilevazione ottica e’ stata poi misurata la luce trasmessa lungo lo stelo fino alle radici.

Diversi studi sulla capacità di “vedere” da parte delle piante sono stati affrontati anche da tanti ricercatori italiani, che in seguito hanno pubblicato sulla famosa rivista scientifica “Trend in plant science”.

Redazione

Di Redazione

La testata online www.madeinmurgia.org nasce nel 2015, iscritta al Tribunale di Matera con n. 4/2015. Si occupa di promozione del Made in Sud in ogni ambito.