Categorie
Attualità News

Ampliamento stabilimento Getrag di Modugno

L’assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia, Loredana Capone, intervenendo a Modugno alla posa della prima pietra per l’ampliamento dello stabilimento di Getrag, multinazionale canadese commenta: “Eravamo fasonisti e siamo diventati progettisti. E oggi inauguriamo l’ampliamento di uno stabilimento che si candida a diventare uno dei più innovativi al mondo. Questa è una creatura che abbiamo alimentato insieme nella gioia e nel dolore”, ha detto rivolgendosi ai lavoratori. “Oggi Getrag raddoppia, ma io ricordo ancora come fosse oggi quel giorno dell’estate 2009 in cui, a pochi giorni dalla mia nomina come assessore regionale, ci fu annunciato che lo stabilimento di Modugno sarebbe stato chiuso perché Getrag intendeva delocalizzare in Messico. Dopo quel dolore, un’interlocuzione forte e poi la telefonata indimenticabile in cui ci annunciavano un ripensamento e la decisione di rilanciare lo stabilimento. Getrag avrebbe investito in ricerca e chiedeva alla Regione semplificazione. E noi l’abbiamo fatto perché al primo posto c’eravate, voi, i lavoratori di questa azienda. Da allora è stato un crescendo fino alla grande gioia provata quando il direttore della sede di Modugno, Bob Taylor, ci ha annunciato il raddoppio dello stabilimento. La Giunta regionale ha ammesso questo investimento a febbraio e già siamo alla posa della prima pietra. È una storia di affidabilità e anche di schiena dritta. Ognuno ha operato secondo le proprie competenze, noi istituzioni e anche voi, lavoratori di Getrag. Proprio per questa forza lavoro, la vostra azienda è rimasta in Puglia e qui sta continuando ad investire. Questa stessa storia ci ha trasformato da fasonisti a progettisti. Un passaggio guadagnato grazie alle nostre politiche, ma soprattutto alla forza di non arrendersi mai”.

L’ampliamento di Getrag è stato incentivato dalla Regione Puglia attraverso un Contratto di programma per un investimento complessivo di 99,7 milioni di euro, ammesso dalla Giunta regionale a febbraio 2016. Il raddoppio consentirà di realizzare un nuovo cambio: per farlo, la superficie aziendale verrà ampliata di altri 25mila metri quadri con l’obiettivo di raddoppiare anche il valore della produzione. I lavori inizieranno lunedì 21 novembre e termineranno nell’arco di un anno.

Redazione

Di Redazione

La testata online www.madeinmurgia.org nasce nel 2015, iscritta al Tribunale di Matera con n. 4/2015. Si occupa di promozione del Made in Sud in ogni ambito.