Categorie
Ambiente & Territorio Attualità Rassegna Stampa

Il programma di “Sport e salute” alla Regione Puglia

L’assessore regionale allo “Sport per Tutti”, Raffaele Piemontese, durante la conferenza organizzata per fare il punto sul programma regionale “Sport e Salute” e per illustrare la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, ha dichiarato: “L’obiettivo dell’Amministrazione di Emiliano è continuare a investire sullo sport, sulla salute, sulla qualità della vita dei cittadini pugliesi, e lo facciamo in un’ottica di coesione con il territorio”.
Venerdì 2 dicembre, la Piscina comunale e il Palazzetto della Scherma di Foggia diventeranno i due poli per lanciare la Giornata che, da sabato 3 a sabato 10 dicembre, si snoderà nelle diverse aree della Puglia per sostenere la piena inclusione delle persone con disabilità.
“È lo scopo essenziale – ha spiegato Piemontese – che abbiamo perseguito con il programma che gli Assessorati regionali allo Sport e alla Salute hanno sviluppato insieme al Comitato Italiano Paralimpico e al CONI pugliese, calibrando sette diversi progetti, finanziati con 450 mila euro complessivi, sulle specifiche esigenze delle Federazioni sportive che praticano lo sport paralimpico a livello regionale”.

Uno dei sette progetti è “Scherma senza barriere”, realizzato insieme alla Federazione Italiana Scherma con l’organizzazione di due diversi corsi, uno di avviamento alla pratica sportiva della scherma sportiva in carrozzina e l’altro per la pratica della scherma sportiva per non vedenti, che si sono svolti in due palestre di scherma, una a Bari e l’altra a Foggia, proprio dove si è tenuta la conferenza stampa di stamattina a cui hanno partecipato, tra gli altri, il presidente del CIP Puglia Giuseppe Pinto, il delegato CONI provinciale Domenico Di Molfetta, il consigliere nazionale FISDIR (Federazione Italiana Sport disabilità intellettiva e relazionale) Costanzo Mastrangelo, il presidente del Circolo Schermistico Dauno Antonio Tanzi e Gianfranco Ciavarella dell’ACSD Pentotary che gestisce la Piscina comunale di Foggia.
Quest’ultimo è uno dei 24 impianti pugliesi coinvolti nel progetto “Disabilità sportiva esponenziale”, sviluppato con la FINP (Federazione Italiana Nuoto settore Paralimpico) e 19 associazioni sportive, a cui sono stati consegnati sollevatori e altre attrezzature idonee a facilitare l’accessibilità delle vasche e, in genere, la possibilità di rispondere ai più svariati casi di disabilità.

 

Redazione

Di Redazione

La testata online www.madeinmurgia.org nasce nel 2015, iscritta al Tribunale di Matera con n. 4/2015. Si occupa di promozione del Made in Sud in ogni ambito.