Categorie
Politica & Economia

Le esperienze di ARTI e Regione Puglia all’attenzione della Commissione Europea

 

Pubblicato il documento finale del progetto europeo GIDDB su modelli d’intervento pubblico a sostegno dell’imprenditoria innovativa giovanile “dal basso”
Una guida per sviluppare interventi pubblici volti a valorizzare l’innovatività di imprese fondate da giovani attraverso approcci “dal basso”: è stato pubblicato online il deliverable finale, ovvero il risultato conclusivo, del progetto GIDDB, un Design Options Paper dal titolo “Grassroots support schemes for young SMEs”.
Gli autori sono ARTI – Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione, IFKA (Ente Nazionale Ungherese per lo Sviluppo Industriale) e FUNDECYT-PCTEX (Fondazione FUNDECYT Parco Scientifico e Tecnologico dell’Estremadura – Spagna), rispettivamente il coordinatore e i partner del progetto europeo GIDDB, e la Regione Puglia.
Una politica “dal basso” di supporto alle PMI applica soluzioni guidate dalle comunità per accrescere l’innovatività e la sostenibilità nelle piccole e medie imprese: queste soluzioni cercano di sperimentare forme alternative di creazione di conoscenza e processi per l’innovazione e hanno, pertanto, un grande potenziale nel favorire nuove pratiche e idee promettenti e nel creare un processo di sviluppo sostenibile.
Tra le buone pratiche particolarmente innovative e di riferimento nel contesto europeo figurano, come esempi, alcune delle azioni sperimentate sul tema da ARTI e Regione Puglia negli ultimi anni.
Si tratta di Laboratori dal Basso, l’iniziativa dedicata ai giovani pugliesi che vogliono imparare a fare impresa secondo i principi di sostenibilità sociale, economica e ambientale, e Giovani Innovatori in Azienda, volta a promuovere l’incontro tra imprese operanti in Puglia e giovani pugliesi, che propongono progetti innovativi da realizzare all’interno delle imprese ospitanti.
Oltre alle buone pratiche pugliesi, il documento descrive l’esperienza spagnola Gabinete de Iniciativa Joven, nonché l’approccio partecipativo per la programmazione di politiche giovanili applicato in Spagna nella regione dell’Estremadura, il ruolo degli “youth rapporteurs” in Ungheria e alcuni esempi di supporto all’innovazione giovanile dal basso sviluppati in Europa.
La parte finale del documento contiene raccomandazioni e proposte rivolte a decisori politici europei interessati, che potranno essere utilizzate e adattate nella progettazione di nuovi interventi o nella rivisitazione di quelli esistenti: il documento fornisce, infatti, indicazioni sull’approccio da utilizzare, sulle modalità operative per l’implementazione e sulla valutazione delle politiche a supporto dell’innovazione nelle giovani PMI.
Per maggiori informazioni sul progetto e per consultare il documento, visita il sito dell’ARTI all’indirizzo:
http://www.arti.puglia.it/progetti-internazionali/grassroots-innovation-for-demand-driven-businesses

 

Pubblicato nella pagina: Sistema Puglia
Redazione

Di Redazione

La testata online www.madeinmurgia.org nasce nel 2015, iscritta al Tribunale di Matera con n. 4/2015. Si occupa di promozione del Made in Sud in ogni ambito.