Categorie
News

La Fortis spiega perché la Statua di P.zza Duomo è stata coperta

FORTIS rispetta il pensiero di quanti hanno censurato il progetto di P.za Duomo che vede la copertura precaria della statua dello ZOCCHI in ricordo dei Martiri del 1799. La ricostruzione, in prossimita’ del monumento, di un antico Molino, in omaggio alla nostra tradizione, ha carattere temporaneo. Circostanza non evidenziata da chi si e’ affrettato a polemizzare e strumentalizzare. Sia chiaro! Quella scelta scenografica non intende dissacrare i Martiri del 1799. Ne’ oscurare la nostra storia. Piuttosto e’ finalizzata alla protezione del Monumento ( anche dalle lavorazioni in corso) . E’ poi tesa a creare una ambientazione che sara’ rimossa nei giorni successivi alla manifestazione. Abbiamo Grande Rispetto per i Martiri del 1799, esempio di coraggio ed orgoglio. E ci spiace per aver limitato la testimonianza di quel grande evento ai visitatori numerosi di queste ultime due settimane. Ci spiace anche di avere, nostro malgrado, ferito la sensibilita’ di quei concittadini sconcertati ai quali, tuttavia, chiediamo – sull’esempio di RiPuliamoci e dei rievocatori di Federicus – di intervenire di persona ( e non gia’ semplicemente dalle colonne di un giornale ) nel ripulire la piazza ed il monumento ogni qual volta sia << sporcato>> non solo dai residui dell’alcool e dei reflui di chi vi bivacca, soprattutto alle albe dei giorni prefestivi e festivi. Ci sia consentito, ancora, di rimarcare il silenzio di quei medesimi concittadini di fronte agli arrampicamenti che subisce quel monumento, soprattutto nei giorni di calca. Ed, allora perche’ mai oggi tanta vibrante protesta da parte di chi – con il seguito di scolari ubbidienti – omettendo di ricordare il ruolo rivestito, ieri o l’altro ieri, hanno opposto silenzio e codardia di fronte al saccheggio della Leonessa di Puglia rispetto a selvagge costruzioni e discariche sommerse ? Anche questo e’ orgoglio? Anche questo e’ rispetto di quei Martiri che spesero la vita per la liberta’ e per la difesa della citta’? Questo non esclude che da parte nostra siano espresse infinite scuse a quanti – senza che lo volessimo – si siano sentiti colpiti nell’orgoglio!

Redazione

Di Redazione

La testata online www.madeinmurgia.org nasce nel 2015, iscritta al Tribunale di Matera con n. 4/2015. Si occupa di promozione del Made in Sud in ogni ambito.