Categorie
Ambiente & Territorio

IRSINA: uno dei borghi più belli d’Italia

Irsina è uno dei paesi più antichi della Basilicata e dista 43 chilometri da Matera, città dei Sassi e Capitale europea della cultura 2019. 

Il Premio Letterario ‘Il Borgo Italiano’ ha scelto per l’edizione 2018 la bellissima e storica località lucana, Irsina, con l’intendo di promuovere gli autori e i borghi partecipanti “verso Matera 2019”: capitale europea della cultura per il 2019.

Irsina, detta Montepelòse o Mondepelòse in dialetto irsinese, e che fino al 1895 era chiamata Montepeloso, è un comune italiano di 4.965 abitanti della provincia di Matera in Basilicata.

Irsina è un paese al centro della collina materana, diventato famoso grazie ai molti stranieri che visitano il paese e, addirittura, acquistano immobili avviando anche attività culturali.A dirlo è il sindaco del paese, Nicola Morea, che ha annunciato in passato anche l’arrivo in paese di Joseph Rickit, artista maori arrivato dalla Nuova Zelanda.

Ma non solo: sudafricani, statunitensi, svedesi, olandesi, belgi e inglesi, questi ultimi due in maggioranza, costituiscono una comunità di oltre 80 famiglie, la metà delle quali vive stabilmente a Irsina. Il loro numero è in continua crescita. La molla che li spinge a prendere casa ad Irsina è il paesaggio naturale, la buona tavola, l’arte, e la possibilità di fare escursioni. Con 262 km² di superficie territoriale, Irsina è il 59º comune più grande d’Italia per estensione, secondo in Basilicata solo a Matera (388 km²). Da un punto di vista della popolazione, il momento di maggior splendore Irsina l’ha avuto agli inizi degli anni ’60, quando la popolazione superava le 11mila unità, rispetto agli attuali quasi 5mila abitanti.

Caratteristico è il “paese vecchio”: un antico borgo medievale protetto da cinta murarie. Uno strepitoso risultato, dunque, il Premio Letterario “Il Borgo Italiano” che diventa un punto di partenza per migliorare la cittadina lucana.