Categorie
Agricoltura & Agroalimentare Cultura Eventi Food Luoghi da Visitare

Fiera del Levante, occasione imperdibile a costo accessbile

Cascasse il mondo dalla metà di agosto in poi, l’argomento economico più popolare per gli  800 mila  pugliesi e meridionali (numero più, numero meno), non sarà di certo la Flat Tax, il crollo delle quotazioni di Facebook o la pace fiscale, ma molto più genuinamente: “..e il biglietto della Fiera quanto costa?”

Tutti lo chiamano il ‘biglietto della Fiera’, ma più precisamente è il titolo di accesso alla “Campionaria di settembre”, che è l’appuntamento principale tra le circa trenta manifestazioni nazionali e internazionali realizzate nel grandioso recinto commerciale con la porta monumentale di fronte al mare.

Per una larghissima parte di Baby Boomers, Generazione X, Millenials e Centennials una visita settembrina ai padiglioni del bellissimo quartiere commerciale barese è ancora una tradizione insostituibile. Ma per programmarla con accuratezza, bisogna prima rispondere a questa domanda. Poi, arrivano tutte le altre: quali sono le novità che riservano le decine di padiglioni pieni di merci? Quali i prodotti artigianali internazionali da acquistare nel Padiglione delle Nazioni? Ci saranno i ministri? Si confezioneranno le merendine “home made”? E la focaccia calda con la birra ghiacciata sotto gli spruzzi refrigeranti della fontana? E gli eventi? E i gadget?

Ebbene gentili colleghe e colleghi, comunichiamo le prime indispensabili indicazioni giornalistiche, che servono a dare chiarezza e completezza al nostro lavoro.

Il ‘biglietto della Fiera’ quest’anno costerà 3 euro e si potrà acquistare ai botteghini all’ingresso dei 3 varchi principali e anche on line. Chi si recherà in Fiera in bicicletta avrà l’accesso gratuito. Accesso gratuito anche per le persone con disabilità e un/a loro accompagnatore/trice

Ma c’è anche una ragione in più per essere ottimisti, tutti gli espositori avranno un prezzo di acquisto scontatissimo del ticket. Immaginiamo, dunque, che la tradizione più consolidata del ‘biglietto della Fiera omaggio’ potrà essere rispettata se questi ne faranno dono ai commercianti, ai visitatori e ai clienti. Accadrà così che migliaia di biglietti arriveranno nelle famiglie da amici degli amici, e nessuno potrà rinunciare a una bellissima giornata tra gli stand.

Se così non fosse però, spendere 3 euro – ne siamo sicuri – sarà un piacere irrinunciabile.

Redazione

Di Redazione

La testata online www.madeinmurgia.org nasce nel 2015, iscritta al Tribunale di Matera con n. 4/2015. Si occupa di promozione del Made in Sud in ogni ambito.