Categorie
Ambiente & Territorio Cultura

Dal Complesso Monastico di Santa Teresa al Museo Etnografico dell’Alta Murgia

L’autunno porta con sé l’incipit di molte attività alcune delle quali entrano in una piacevole routine abitudinaria ma allo stesso tempo affettiva. In questo filone possiamo inserire senza ombra di dubbio le giornate FAI d’autunno che segnano il primo tempo di un appuntamento con la sensibilizzazione, la salvaguardia, la valorizzazione del patrimonio artistico culturale, naturalistico attraverso l’apertura e conoscenza di siti fuori da un calendario ordinario. Le giornate FAI sono un evento nazionale di grande attrattiva, uno degli appuntamenti più importanti del panorama culturale italiano. “Si protegge ciò che si ama e si ama ciò che si conosce” ci ricorda la fondatrice Giulia Maria Crespi, per questo le giornate FAI devono diventare sempre più vive e vissute per avvicinare quante più persone alla bellezza dell‘arte, della cultura e della storia.  Anche quest’anno il gruppo Fai di Altamura, aderendo a questa lodevole iniziativa e impegnando gli studenti della Scuola Media Saverio Mercadante che si trasformano per due giorni in ineccepibili guide turistiche “Apprendisti Ciceroni”, ha scelto come luogo di interesse il Museo Etnografico dell‘Alta Murgia facente parte di un antico complesso conventuale di Santa Teresa sorto nel 1633 che con la Chiesa occupava un isolato di circa 3000 metri quadri. Nel 1864 l’intera struttura passò al demanio e da qui una serie di usi diversi che ne alterarono sia la struttura originaria che la morfologia. In tempi recenti, trasferito il carcere in altre località, una parte dei locali è stata utilizzata per ospitare il Museo della Civiltà Rurale dell’Alta Murgia che custodisce preziose testimonianze della perduta civiltà contadina locale. Di questo e di tanto altro i visitatori potranno fare conoscenza dell’intero complesso approfittando delle giornate Fai d’autunno 13-14 ottobre. Il gruppo FAI e gli apprendisti Ciceroni saranno a disposizione dei visitatori per informazioni e visite guidate dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle 15.30 alle 19.30 con ultimo ingresso alle 18.45. Ricordo che nell’ambito della manifestazione si raccoglieranno firme per favorire la candidatura dell’Antica Tipografia Portoghese, memoria della nostra città, a diventare uno dei LUOGHI DEL CUORE FAI. L’invito alla cittadinanza assume così una doppia valenza, conoscenza e amore per il proprio territorio che si estrinsecano in una consapevole e partecipata adesione.

Scritto da  Grazia  LORUSSO

Redazione

Di Redazione

La testata online www.madeinmurgia.org nasce nel 2015, iscritta al Tribunale di Matera con n. 4/2015. Si occupa di promozione del Made in Sud in ogni ambito.