Categorie
Attualità

Foggia: nuovo reparto di pneumologia.

Appena stato inaugurato presso la struttura ospedaliera Moscati della città di Taranto il nuovo reparto di pneumologia, alla presenza del Presidente della Regione Michele Emiliano, con un totale di 10 posti letti disponibili e con l’obiettivo di portarli già a 20 in un prossimo futuro. La direzione della nuova sezione del nosocomio vedrà la direzione del dottor Giancarlo D’Alagni, e punterà a una completa integrazione del binomio ospedale e territorio.
Il supporto territoriale
Il reparto di pneumologia del Moscati di Taranto vedrà la presenza di medici e infermieri territoriali, che collaboreranno in virtù di una sempre maggiore integrazione del paziente, puntando a un ricovero soddisfacente che vada dalla presa in carico al supporto assistenziale. I degenti potranno essere raggiunti direttamente presso i loro domicili, puntando a una deospedalizzazione anticipata e preventiva, ottimizzando così il numero di posti letto totali.
Il reparto di Pneumologia
Si parla già di grande evento per la città di Taranto, dove per via delle problematiche ambientali la necessità di un reparto specializzato in pneumologia era divenuto un diritto basilare e necessario. Grazie alla creazione dell’Unità Ospedaliera di Pneumologia si è colmato un vuoto assistenzialista che ha inoltre modo di offrire nuove occasioni lavorative per professionisti, fino a un totale attuale di 20. Questi ultimi sono stati assunti in base alle loro particolari esperienze avvenute in rapporti con soggetti svantaggiati, per lo più grazie a cooperative sociali locali. A questi è garantito un supporto continuo grazie al partenariato tra la struttura ospedaliera del Moscati, in particolar modo del Dipartimento di Salute Mentale della Asl di Taranto, con enti esterni.
L’hub di Oncologia
Sempre presso l’ospedale Moscati di Taranto è stato ridefinito il reparto di oncologia, in qualità di hub del Dipartimento Oncologico Jonico Adriatico. Sono stati inseriti i Gruppi di Patologia Multidisciplinare, grazie ai quali sarà possibile per il paziente di avere in un’unica seduta la valutazione polispecialistica con conseguente presa in carico. Si aggiungerà presto un secondo strumento operativo, definito Coro, a fine diagnostico a cui sarà possibile rivolgersi per ogni sospetto o problema oncologico

Redazione

Di Redazione

La testata online www.madeinmurgia.org nasce nel 2015, iscritta al Tribunale di Matera con n. 4/2015. Si occupa di promozione del Made in Sud in ogni ambito.