Categorie
Ambiente & Territorio Luoghi da Visitare

La Federazione lucana della Svizzera organizza un tour in Basilicata

Il componente della Federazione lucana in Svizzera annuncia l’arrivo di un gruppo di connazionali di diverse regioni italiane residenti in territorio elvetico. “Il nostro compito lasciare in loro un ricordo indementicabile della nostra regione”

(ACR) – Promossa dal Comites (Comitati Italiani Estero) della Circoscrizione Consolare Italiana di Zurigo, con il coordinamento logistico della Federazione e Sportello Basilicata in Svizzera, da giovedi 20 a martedi 25 giugno saremo in gita in Basilicata con un gruppo di 30 persone”.  A darne notizia Giuseppe Ticchio componente della Federazione lucana in Svizzera.

“In questi ultimi anni, come lucani organizzati in Svizzera – afferma Ticchio – abbiamo dato vita a diverse iniziative in territorio elvetico, in collaborazione con le nostre autorità diplomatiche, ambasciata, consolati, comites, stampa svizzera e stampa Italiana in Svizzera, naturalmente con il sostegno della Commissione regionale dei Lucani nel mondo, per presentare ‘MateraBasilicata Capitale Europea della Cultura 2019’. Tante iniziative che hanno appassionato tanti nostri connazionali, fino a chiederci di organizzare una gita in Basilicata, denominandola Coast to Coast, Toccheremo Matera e l’interland materano, per poi spostarci a Maratea, Dolomiti Lucane, Lagopesole dove visiteremo il Museo dell’Emigrazione , Monticchio e Potenza”.

“Il gruppo – precisa Ticchio – è formato da nostri connazionali di diverse regioni italiane. Per diversi di loro è la prima volta che vengono cosi a sud, pertanto il nostro compito, come Federazione e come Sportello Basilicata, è lasciare in questi nostri amici un ricordo indimenticabile. Per far sì che ciò si avveri, auspichiamo accoglienza e collaborazione da parte delle strutture recettive e interesse da parte delle autorità regionali e quelle dei Comuni che visiteremo”.

Redazione

Di Redazione

La testata online www.madeinmurgia.org nasce nel 2015, iscritta al Tribunale di Matera con n. 4/2015. Si occupa di promozione del Made in Sud in ogni ambito.