Categorie
Ambiente & Territorio Cinema Cultura Eventi

Presentato il Bif&st: le novità dell’edizione 2020 a Bari

Presentata a Venezia l’11esima edizione del Bif&st”, il Festival del Cinema Internazionale di Bari. 

Presentazione Bif&st

Si terrà nel capoluogo pugliese dal 21 al 28 Marzo 2020 e quest’anno avrà come sedi oltre al Teatro Petruzzelli, i restaurati Teatro Margherita, Teatro Kursal e Teatro Piccinni.

“Abbiamo presentato l’edizione 2019 del Bif&st che sarà strepitosa – commenta entusiasta l’Assessore all’Industria Turistica e Culturale Loredana Caponeperché coincide con il debutto del teatro Piccinni e il ritorno del Kursal, oltre alle location del Petruzzelli e del Margherita, e perché sarà dedicata a Mario Monicelli con una grande retrospettiva e mostra fotografica.

Quindi un grande festival, una grande operazione culturale e, come sempre, anche un evento di comunità capace di coinvolgere gli esperti del settore e insieme gli appassionati del cinema. E sempre a Venezia abbiamo lanciato l’11 esima edizione di Otranto Film Fund Festival, la manifestazione che ha ormai un respiro internazionale. La stagione culturale e cinematografica pugliese non poteva iniziare meglio!

Il Teatro Petruzzelli ospiterà le Anteprime Internazionali, con 8 film selezionati fra la produzione mondiale e inediti in Italia e ospiterà Lezioni di Cinema tenute da personalità prestigiose del cinema alle quali saranno conferiti premi di riconoscimento.

Il Teatro Piccinni ospiterà 8 film accompagnati dai loro autori ed interpreti. Verranno presentati alcuni dei migliori film italiani fra quelli usciti in sala o nei festival internazionali da Aprile 2019 a Marzo 2020. Premi assegnati da una giuria composta da membri di Testate quali “Il Messaggero, il Mattino, L’espresso, Corriere della Sera, Il Fatto Quotidiano” e tanti altri.

Mario Monicelli sarà protagonista con una sezione dedicata ai suoi film: a dieci anni dalla scomparsa del regista gli sarà dedicata durante il Festival una mostra fotografica e la riproduzione di suoi film.

Il festival ospiterà inoltre un ciclo di film dedicati al tema dei Diritti delle Donne al fine di affrontare una delle tematiche più vive negli ultimi anni e delle relative vicende di violenze fisiche e psicologiche con il supporto del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, dell’Ordine degli Avvocati di Bari, dell’Ordine dei Giornalisti della Puglia.

Non mancheranno i laboratori di formazione intorno ai mestieri del cinema: Laboratorio di regia, di sceneggiatura, di montaggio e di critica cinematografica.

Centro di molte attività e proiezioni anche il Multicinema Galleria.

A Venezia sono stati presentati inoltre 6 documentari e 4 cortometraggi che raccontano storie di vita vera trattando temi che sono più che mai attuali: dall’integrazione all’agricoltura sostenibile, ai diritti di chi soffre, e di chi ama.

L’11esima edizione del Bif&st è promossa dalla Regione Puglia presieduta dal presidente Michele Emiliano e Loredana Capone Assessore all’Industria Turistica e Culturale, Antonio Decaro Sindaco di Bari, con il sostegno della direzione generale Cinema del Mibac, prodotto dalla Fondazione Apulia Film Commission.

Collaborano l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” e il Politecnico di Bari. Media Partner sono la Rai, Corriere della Sera e del Mezzogiorno, La Gazzetta del Mezzogiorno e La Repubblica. 

Non solo un Festival ma un’operazione culturale che di anno in anno si rinnova. Un Festival capace di comunicare con gli esperti del cinema e dei suoi appassionati. Una vetrina che valorizza la Puglia non sono come meta turistica ma come polo culturale e artistico.

È davvero un momento magico per la Puglia del cinema e della cultura!

 

Credits foto ©Loredana Capone, Assessore all’Industria Turistica e Culturale Regione Puglia