Categorie
Ambiente & Territorio Attualità Progetti

“Frecciargento 700” collegherà la Puglia a Milano, Torino e Venezia

Partirà da Milano il 29 settembre (alle 15.35) verso Bari il nuovo Frecciargento 700 di Trenitalia dedicato alla linea Adriatica.

All’iniziativa ha partecipato anche Paolo Attanasio direttore della Divisione Passeggeri Long Haul di Trenitalia.

Il giorno dopo il treno partirà da Bari in direzione Nord alle 5.32.

Il Frecciargento è stato presentato nella stazione centrale del capoluogo pugliese: migliorerà collegamenti e servizi fra la Puglia, le località della linea Adriatica, Milano, Torino e Venezia, sostituendo le corse ora fatte dai Frecciabianca e offrendo ai viaggiatori maggiore comfort e più servizi a bordo.

Infatti tra le novità sono presenti, i tre livelli di servizio (Business, Standard e Premium), la ristorazione a bordo, l’illuminazione a led, le prese elettriche al posto con USB e il Wi-Fi ultraveloce “multi-sim”. Con questa tecnologia sarà possibile aggregare la capacità di banda di più operatori telefonici 3G e 4G, consentendo ai passeggeri di navigare a una velocità maggiore e in maniera più stabile e continuativa.

Un’ulteriore attenzione – è stato comunicato – per chi sceglie il treno da e per la Puglia che può contare ogni giorno su oltre 17mila posti a disposizione sulla rotta tra Milano, Bologna e Bari con 20 Frecce, 10 InterCity e sei InterCity Notte.

Entrambi i treni manterranno tutte le fermate dei Frecciabianca.
L’introduzione dei Frecciargento 700 è parte di un più ampio piano di upgrade dei collegamenti sulla linea Adriatica.

Infatti sono previsti entro il primo semestre del 2020 17 nuovi convogli.

Trenitalia punta alla sostenibilità ambientale, coinvolgendo maggior numero di convogli a favore degli spostamenti in treno al fine di ridurre quelli in automobile.

Foto ©Ferrovie dello Stato