Categorie
Ambiente & Territorio Eventi Progetti

Gravina ospita il Premio “Un Giudice Ragazzino – I Edizione” dedicato agli Istituti Scolastici

Il Cinema Sidion di Gravina in Puglia (Ba) ospita Sabato 5 Ottobre alle ore 10.30 il PREMIO “UN GIUDICE RAGAZZINO” – I Edizione”, premiazione in borsa di studio istituita da Salvatore Renna, autore del romanzo “Un Giudice Ragazzino” e dedicata agli Istituti Scolastici che hanno accolto il romanzo illustrato.

Un giudice ragazzino” è un omaggio al Giudice Rosario Livatino, giudice ucciso dalla mafia il 21 Settembre 1990 a soli 38 anni; un romanzo illustrato in cui tematiche attuali quali Giustizia, Mafia, Bullismo e Verità si intrecciano nelle vicende quotidiane e scolastiche intorno al protagonista, il piccolo Rosario, che di tali temi non ne conosce nemmeno il significato.

Gli elaborati realizzati dagli studenti durante laboratori (con fini educativi, formativi, ricreativi, culturali e sociali) svolti in aula con l’autore, sono stati esaminati e in data 5 Ottobre 2019 presso il Cinema Sidion si procederà all’assegnazione del “Premio Un Giudice Ragazzino” consistente in una borsa di studio costituita dai ricavati messi a disposizione dall’autore, derivanti dai proventi della vendita delle copie del romanzo.

L’obiettivo del Premio e della tematica del romanzo illustrato mira all’informazione ed alla prevenzione mirata a tutti quei comportamenti di disagio sociale, sempre più frequenti nei giovani studenti delle scuole italiane, nella convinzione che si possano auspicare atteggiamenti correttivi, consapevoli del fatto che solo un’adeguata consapevolezza e conoscenza può creare coscienza tra gli studenti con la guida e l’aiuto degli adulti.

Tutti gli elaborati sono stati depositati in modo permanente nell’archivio della legalità “Un Giudice Ragazzino”. L’opera premiata dalla giuria aggiudicherà all’Istituto, da cui proviene lo studente il cui elaborato è vincitore, la somma di € 500,00.

Saluti: Giuseppe Paterno, Presidente Archeoclub sede di Gravina in Puglia, e Cosimo Forina, Presidente Onorario per la Puglia del Premio Internazionale “Livatino – Saetta – Costa”
Ospiti della giornata Pierluigi Glionna, Regista, Marika A. Carolla, Sceneggiatrice, Lorenzo Carulli, Attore Protagonista “Un Giudice Ragazzino” il cortometraggio tratto dal romanzo 

L’evento è patrocinato da Archeoclub d’Italia Gravina in Puglia, Comune di Gravina in Puglia e Regione Puglia.

L’evento è stato organizzato in collaborazione con Cinema Sidion, Pubbli Resin e Banca Popolare di Puglia e Basilicata e con il sostegno di Matera Tour&Travel, Emme Costruzioni Srls, Ottica Les Lunettes, Cogeme, Daniele Fusaro Macelleria. 

INGRESSO GRATUITO

 

Di seguito alcuni dei momenti dei Laboratori svolti presso i vari Istituti coinvolti:

 

AUTORE

Salvatore Renna vignettista, nato a Gravina in Puglia (Ba) ma di adozione maceratese. Salvatore è laureato in Conservazione e gestione dei beni culturali a Macerata e specializzato in Management dei beni culturali.

Nel 2013 Salvatore ha creato il suo primo libro illustrato “Storie di Cartapesta” e ha ideato nel 2015 il progetto di arti figurative e di ricerca “Ad Maiora: un’arte per raccontare l’Italia” promosso dal Mibact, per appunto raccontare l’Italia da chi la vive ogni giorno attraverso l’arte del disegno. Regionalismi, vincoli e opportunità che connotano le diverse parti della nazione italiana in un viaggio che è scoperta, avventura e apertura culturale, storica e sociale. Un progetto in grado di farsi strumento dell’agire, in grado di ascoltare le sensibilità ed idee lungo la strada percorsa. L’arte è il mezzo per comunicare e fare leva sulle coscienze coinvolgendo il singolo e la comunità alla riflessione, all’azione e al cambiamento.

Nel 2017 ha pubblicato il romanzo grafico “Eterna Primavera” ricevendo lo stesso anno il premio internazionale “Livatino-Saetta-Costa” per l’impegno sociale. Romanzo presentato in tutta Italia, compresi appuntamenti di rilievo come la fiera “Bologna children’s book fair“. “Eterna Primavera” è un lavoro di ricerca tradotto in romanzo grafico incentrato sul caso dei ventenni Luca Orioli e Marirosa Andreotta conosciuto alla cronaca come il caso dei “Fidanzatini di Policoro.” Una triste vicenda che ha colpito i due giovani ritrovati privi di vita il 23 Marzo 1988 nel bagno di lei. Numerose indagini condotte sul caso non hanno purtroppo portato a risultati ma soprattutto verità. Quello di Salvatore con il contributo della mamma di Luca, Olimpia, è il racconto della storia raccontata già tante volte dai mass media, ma questa volta narrata proprio attraverso le parole di Luca che amava dilettarsi nella scrittura di versi poetici. Versi attraverso i quali si percepisce irrequietezza d’animo ma anche una tipica giovanile speranza, la stessa che sua mamma Olimpia mai smetterà di custodire.

Dal 2016 realizza autonomamente vignette, alcune pubblicate per “GQ Italia“, “Il fatto quotidiano” e dal 2018 per la testata online di promozione culturale e territoriale “MadeinMurgia.org”.

Il 17 Settembre a Spinazzola (BAT), alla presenza del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, Salvatore Renna ha presenziato alla prima presentazione del libro “Un giudice ragazzino” e di concerto ha aperto la cerimonia del Premio Internazionale all’impegno sociale “Livatino-Saetta-Costa” Edizione 2018.

Il 22 Febbraio a Reggio Calabria l’autore ha ricevuto il Premio Internazionale all’impegno sociale “Livatino – Saetta – Costa 2019”  per il romanzo “Un Giudice Ragazzino”.

 

Redazione

Di Redazione

La testata online www.madeinmurgia.org nasce nel 2015, iscritta al Tribunale di Matera con n. 4/2015. Si occupa di promozione del Made in Sud in ogni ambito.