Nella giornata di Sabato 9 Novembre, il Comitato territoriale Uisp di Matera, in collaborazione con il Comune di Matera e il sostegno di due imprese locali (De Salvo srl e Segnaletica 3000), ha presentato il progetto “Pedibus”, un servizio per le famiglie che devono accompagnare i figli a scuola.

Il Pedibus, infatti, è un vero e proprio “autobus” che ha un suo percorso, degli orari e delle fermate precise ed è composto dai bambini che, a piedi, raggiungono la scuola e da due adulti, un “autista” e un “controllore”, che ne garantiscono l’avvio, il mantenimento e il supporto.
I bambini hanno il compito di farsi trovare puntuali alla fermata, indossando una pettorina ad alta visibilità e l’adulto “controllore” compila un “giornale di bordo”, segnando di conseguenza i presenti ad ogni viaggio.

Il servizio è partito dall’Istituto Comprensivo Pascoli di Matera: due i punti di fermata, ovvero Piazza S.Pio X per la “Linea 1” (partenza ore 8,10) e Campo Scuola per la Linea 2 (partenza ore 8,05).
Dopo la fase sperimentale dello scorso anno scolastico, che prevedeva il servizio esclusivamente nella giornata del Lunedì, quest’anno il progetto è attivo tutti i giorni, dal Lunedì al Sabato.
L’obiettivo è sicuramente estendere il servizio a tutti gli istituti della Città dei Sassi.

Tanti sono gli aspetti positivi del progetto che influenzano i bambini, come ad esempio farsi nuovi amici,  imparare l’educazione stradale, diventare pedoni consapevoli, aiutare il mantenimento della forma fisica, ma soprattutto evitare il pericoloso traffico mattutino davanti alle scuole.

Il progetto Pedibus coinvolge i bambini e le famiglie anche nel monitoraggio dei percorsi finalizzato alla riqualificazione di quelle strade che presentano criticità nella viabilità a piedi (segnaletica orizzontale da sistemare, buche, etc.) grazie anche all’attività di formazione degli accompagnatori portata avanti dalla Uisp di Matera con i propri operatori in ogni Istituto scolastico coinvolto.

L’assessore del Comune di Matera, Marilena Antonicelli, tramite un post sul proprio profilo Facebook, ha dichiarato: “Grazie a chi ci crede. Lazazzera è un punto delicato per la fermata delle macchine durante l’entrata e l’uscita dalla scuola. Cominciamo così e anche le altre scuole vi seguiranno. Un plauso anche alla scuola del borgo La Martella e Cappelluti, ma soprattutto alla UISP che si è fatta promotrice di una buona prassi. L’amministrazione è con voi .”

Uisp Matera ci tiene a ringraziare l’Assessore Antonicelli e la dott.ssa Stella Mariella, ufficio scuola del Comune, per l’immensa disponibilità.

Fonte foto: pagina facebook “Istituto Comprensivo Passoli Matera”

Guido Tortorelli per Made in Murgia