Natale a casa con la famiglia è un “bisogno necessario” per la maggior parte di noi expat, lavoratori e studenti. Più lontano da casa vivi e più senti il bisogno di tornare per Natale.

Una necessità, nel mio caso, a cui non ho mai voluto rinunciare da quando vivo oltremanica.

Per esempio, a metà novembre 2017, quando ancora studiavo all’università e lavoravo part-time in un ristorante a Londra, la mia manager mi disse che non potevo chiedere dei giorni di ferie nel periodo natalizio. Valutai per un paio di giorni la situazione, pensai alla mia famiglia, al pranzo della Vigilia a casa di mia nonna, al pasticcio, alle urla di noi cugini e decisi che no, non avrei passato Natale a Londra. Diedi le mie dimissioni il giorno dopo e prenotai il volo.

Il costo del volo da Londra a Bari e ritorno con una compagnia low cost, partendo ad un orario improbabile da uno degli aeroporti più lontani dal centro di Londra? Più di 300 sterline.

E no, comprarlo con mesi di anticipo non rappresenta la soluzione. L’ anno successivo ho infatti comprato il biglietto ad inizio ottobre e il prezzo era più o meno lo stesso, mai meno di 300 sterline.

Il costo di un volo da Londra a New York, con una compagnia di bandiera.

Non sono solo i voli da e per altri paesi europei ad essere il problema: voli, treni e bus dal nord verso il sud dello stivale subiscono un rincaro pesate nel periodo natalizio.

Fedeconsumatori ha infatti calcolato rincari del 188% per un weekend con spostamento aereo in Calabria, Puglia e Sicilia nelle festività natalizie.

Alcuni biglietti, come riporta la Repubblica, già a novembre avevano subito un rincaro del 360%. Il Roma-Reggio Calabria da dai 59,50 euro dell’8-10 novembre ai 128,50 euro del periodo festivo. Il Milano-Bari da 39,15 euro a 97. L’Easy Jet delle 7,15, Milano-Catania, passa da 55 euro a 201. Un volo Roma-Palermo di andata e ritorno può costare fino a 700 euro, quanto un Roma-New York.

Ma non solo i voli, l’aumento minimo in treno, spiega l’Osservatorio dell’associazione consumatori, è del 20%. Per i bus, la “maggiorazione Natale” è compresa tra il 14% e il 101%. Il Bologna-Bari, per dire, raddoppia: da 19,98 euro a 39,99.

Insomma, quanto ci costa scendere in Puglia per Natale? Tanto, troppo.

I prezzi da Londra per l’Italia durante il periodo natalizio sono in generale più costosi, ma i voli per il Sud Italia sono quelli che subiscono il rincaro maggiore. Così, sono in tanti che decidono di non tornare e aspettare la fine delle festività per trovare biglietti a prezzi più vantaggiosi.

Quindi, Natale con i tuoi? Si, se puoi permetterlo, altrimenti ci si vede dopo la Befana, ma comunque prima di Pasqua.