Categorie
Ambiente & Territorio

Aeroporti di Puglia: record nel 2019 e annunciati già nuovi collegamenti

Per Aeroporti di Puglia il 2019 si chiude con numeri da record.

Il lavoro di squadra, attuato in coerenza con il Piano Strategico al 2028, e funzionale al progetto di qualificazione delle infrastrutture e allo sviluppo dei collegamenti, ha permesso di chiudere anche il 2019 con un importante segno positivo.

Sono stati superati gli 8 milioni di passeggeri (rispettivamente 5,5 milioni per Bari e 2,7 milioni per Brindisi)

E 14 le nuove rotte annunciate per il 2020 (Dublino, Lione, Spalato, Cefalonia, Malta) con accordi per collegamenti internazionali verso USA e CINA.

“L’ottimo risultato raggiunto – ha dichiarato il presidente di AdP, Tiziano Onestiè frutto del lavoro di squadra di tutte le persone dell’azienda che vede – al fianco di essa – il lavoro costante e sinergico della Regione Puglia e delle Agenzie regionali di promozione turistica, con una politica di sviluppo e di continuo miglioramento del network. Tutto ciò ha consentito di raggiungere indici di crescita superiori alla media registrata dal sistema aeroportuale nazionale, ma soprattutto di rafforzare in modo significativo la linea internazionale. Fondamentale l’avvio di numerose rotte, strategiche per la crescita ragionata del network, specie di quello relativo alle aree di grande interesse per il mercato pugliese. In questo contesto si collocano l’avvio di un volo su Israele e la definizione di accordi funzionali per l’apertura di collegamenti verso grandi destinazioni in USA e Cina.” 

Con ben 80 rotte da Bari e circa 40 da Brindisi, Aeroporti di Puglia annuncia lo studio di ulteriori rotte intercontinentali per Nord America, Oriente vicino e lontano, Israele, Nord Africa, penisola araba e la Cina soprattutto per l’interscambio turistico e commerciale.

 

Redazione

Di Redazione

La testata online www.madeinmurgia.org nasce nel 2015, iscritta al Tribunale di Matera con n. 4/2015. Si occupa di promozione del Made in Sud in ogni ambito.