La task force regionale della Basilicata comunica che oggi 19 Marzo – con aggiornamento alle ore 9.00 – sono stati effettuati altri 12 test per l’infezione da Covid-19 provenienti da diverse zone della regione.

Di questi 10 campioni sono negativi e due ancora in fase di definizione. Tra i campioni negativi, 4 tamponi provenivano dalla zona della Val d’Agri.

Con questo aggiornamento restano confermati a 32 i casi positivi registrati in Basilicata per l’infezione da Covid-19.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti avuti dalle persone risultate positive.

Abbiamo a disposizione 94 posti letto all’ospedale ‘Madonna delle Grazie’ di Matera, 40 al San Carlo di Potenza e 100 all’Ospedale di Venosa per il ricovero di pazienti affetti da Coronavirus che non presentano ulteriori complicazioni. Per la terapia intensiva possiamo contare su 64 posti, che possono diventare 90 in caso di necessità. Le altre terapie intensive presenti in Basilicata dovranno essere a disposizione di pazienti non affetti da Coronavirus”.

In totale dunque 234 posti letto per i positivi ma senza complicazioni per tutta la Regione Basilicata.

È quanto ha dichiarato in un videomessaggio pubblicato sulla sua pagina facebook l’assessore regionale alla Salute e Politiche sociali, Rocco Leone, per fare chiarezza sulle ultime misure messe in campo dalla Regione Basilicata per l’emergenza Covid-19.

“Sono in arrivo 10 mila test rapidi che verranno distribuiti tra Potenza e Matera, così da rendere anche la città dei Sassi sede per effettuare test per una diagnosi più celere. I test – ha proseguito – saranno estesi preliminarmente ai sanitari, medici e infermieri, e a chi vive in prima linea l’emergenza, come le forze dell’ordine e la polizia penitenziaria.

Redazione

Di Redazione

La testata online www.madeinmurgia.org nasce nel 2015, iscritta al Tribunale di Matera con n. 4/2015. Si occupa di promozione del Made in Sud in ogni ambito.