La task force regionale comunica che nei giorni 21 e 22 novembre, sono stati processati 1.923 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 281 (e fra questi 262 residenti in Basilicata) sono risultati positivi.

Le positività riscontrate riguardano: 15 residenti in Puglia e lì in isolamento, 1 residente nel Lazio in isolamento a Melfi, 1 residente in Calabria in isolamento a Matera, 1 residente in Toscana in isolamento a Rionero in Vulture, 1 straniero in isolamento a Francavilla, 1 di Albano, 2 di Avigliano, 1 di Balvano, 1 di Bella, 4 di Bernalda, 1 di Cancellara, 3 di Castelsaraceno, 1 di Cersosimo, 16 di Ferrandina, 1 di Garaguso, 1 di Genzano, 3 di Ginestra, 3 di Irsina, 6 di Lagonegro, 2 di Latronico di cui 1 in isolamento a Lauria, 33 di Lauria, 17 di Lavello, 2 di Maratea di cui 1 in isolamento a Irsina, 6 di Marsicovetere, 2 di Maschito, 38 di Matera, 7 di Melfi, 1 Montalbano Jonico, 11 di Montescaglioso, 1 di Nemoli, 1 di Oppido Lucano, 5 di Palazzo San Gervasio, 1 di Paterno, 2 di Pomarico, 23 di Potenza, 1 di Rapolla, 5 di Rionero in Vulture, 1 Rivello, 2 di Rotonda di cui 1 in isolamento a Nemoli, 10 di Sant’Arcangelo, 1 di Sarconi, 1 di Sasso di Castalda, 5 di Satriano, 5 di Scanzano, 4 di Spinoso, 15 di Stigliano, 1 di Trecchina, 4 di Trivigno, 1 Vaglio, 7 di Venosa di cui 1 in isolamento a Potenza, 1 di Viggiano in isolamento a Tito, 2 di Viggianello.

Nelle stesse giornate sono guarite 60 persone, di cui 57 residenti in (1 straniero in isolamento a Viggianello, 1 di Atella, 2 di Avigliano, 1 di Banzi in isolamento a Palazzo San Gervasio, 1 residente in Emilia Romagna in isolamento a Castelluccio Inferiore, 5 di Brienza, 1 di Francavilla, 17 di Genzano, 7 di Lavello, 3 di Marsiconuovo, 1 di Melfi, 2 di Moliterno di cui 1 in isolamento a Potenza, 1 residente in Sicilia in isolamento a Rotonda, 5 di Potenza di cui 1 in isolamento a Sant’Angelo Le Fratte, 1 di Rionero in Vulture, 2 di Rotonda, 1 di Ruvo del Monte, 1 di Sant’Angelo le Fratte, 1 di Tramutola, 1 di Venosa, 5 di Viggianello) e sono decedute 4 persone (1 di Melfi, 1 di Venosa, 1 di Potenza, 1 di Satriano).

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.196 (4.995 all’ultimo aggiornamento, a cui si aggiungono 262 positività di residenti e si sottraggono 57 guarigioni di residenti e 4 decessi) e di questi 5.016 si trovano in isolamento domiciliare.

Ai positivi vanno aggiunti nel complesso: 114 deceduti (2 di Spinoso, 18 di Potenza, 4 di Paterno, 4 di Moliterno, 4 di Villa D’Agri / Marsicovetere, 2 di Irsina, 2 di Rapolla; 2 di Montemurro, 3 di Pisticci; 8 di Matera; 1 di San Costantino Albanese, 3 di Avigliano, 2 di Tursi, 1 di Aliano; 1 di Bernalda; 2 di Grumento, 2 di Tramutola; 3 di Marsico Nuovo; 1 di Viggiano; 1 di San Chirico Raparo; 1 di Sarconi, 2 di Roccanova; 1 di Garaguso, 1 di Pietrapertosa; 1 di Tolve, 1 di Castelsaraceno, 1 di Rotonda; 4 di Venosa; 6 di Lavello; 3 di San Fele; 1 di Rionero in Vulture; 1 di Latronico: 6 di Melfi; 1 di San Mauro Forte; 1 di Sant’Angelo le Fratte; 1 di Montescaglioso; 1 di Brienza; 2 di Ferrandina; 4 di Montalbano Jonico; 1 di Salandra; 1 di Accettura; 1 di Episcopia, 1 di Lauria, 1 di Policoro, 1 di Picerno, 1 di Stigliano, 1 di Lagonegro,1 di Satriano), 1.057 guariti ed altre 125 persone, fra stranieri e residenti in altre regioni italiane che si trovano in isolamento in Basilicata e cittadini lucani positivi in isolamento in altre regioni (il dettaglio nel bollettino epidemiologico).

Sono 180 le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 40 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 13 in Terapia intensiva, 30 in Pneumologia e 17 in Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 58 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 10 in Terapia intensiva e 12 in Pneumologia dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 139.910 tamponi, di cui 132.346 risultati negativi.

Redazione

Di Redazione

La testata online www.madeinmurgia.org nasce nel 2015, iscritta al Tribunale di Matera con n. 4/2015. Si occupa di promozione del Made in Sud in ogni ambito.